26Apr

Catchy al Future Media Lab. - Shaping the Future of Media

Il 2 e il 3 maggio 2017 a Bruxelles, in occasione dell’appuntamento annuale Future Media Lab. – Shaping the Future of Media, Catchy presenterà a giornalisti, esperti e organizzazioni internazionali il progetto Compass, risultato vincitore del Digital News Initiative di Google per il 2016.

Catchy è tra le nove realtà italiane ad esser state premiate nell’ambito dell’iniziativa, patrocinata dall’azienda di Mountain View, nata per supportare, sostenere e valorizzare nuove forme di giornalismo e condivisione di contenuti digitali in Europa. Sviluppata come forma di collaborazione tra Google e un ristretto gruppo di organizzazioni operanti nel settore dell’editoria, Digital New Initiative è cresciuta nel corso degli anni: più di cento realtà europee continuano ad animare un ecosistema in costante evoluzione.

L’obiettivo è finanziare con oltre 120 milioni di euro, per tre anni, le idee e le applicazioni più innovative del panorama giornalistico, stimolando la creazione di contenuti affidabili in relazione alla diffusione di nuove forme di storytelling digitale.

 

 

Compass è il progetto realizzato dal team Catchy in grado di analizzare la diffusione di notizie false sul web, utilizzate per confondere l’opinione pubblica su argomenti sensibili o privi di fonti attendibili. Compass ha il compito di segnalare le “fabbriche di notizie false”, permettendo a professionisti e semplici lettori di orientarsi tra il flusso dei dati e delle informazioni, evitando di consultare siti o pagine malevoli.

Catchy ha quindi accolto con favore l’invito di Google e sarà presente a Bruxelles dal 2 al 3 maggio 2017 al Future Media Lab., think-tank internazionale nato per sollecitare l’incontro tra esperti di politiche pubbliche e giornalisti. Il dibattito di quest’anno, dal titolo “Driving Innovation for Media: Ensuring media pluralism and promoting trusted journalism in democracy”, organizzato in collaborazione con la Commissione Europea, segue i temi affrontati dall’Annual Colloquium on Fundamental Rights, svoltosi a Novembre 2016, in relazione a “Media Pluralism and Democracy". L’appuntamento promette di riunire rappresentanti dei media, start-up, policy-maker e fornitori di tecnologie per riflettere sugli effetti dell’innovazione digitale e promuovere una rinnovata fiducia verso le istituzioni democratiche.

Catchy, rappresentata dalle voci di Alice Andreuzzi e Gianni Riotta, giornalista internazionale e co-fondatore di Catchy, interverrà nell’ambito della “Content Curation”, la raccolta, l'organizzazione e, infine, la condivisione di contenuti multimediali ritenuti rilevanti per un determinato tema di indagine.

Infine, tra le varie iniziative prodotte in concomitanza dell’evento, una pubblicazione raccoglierà 60 progetti editoriali innovativi a livello europeo, tra cui anche Catchy-Compass, a dimostrazione del valore e della serietà di un’idea nata per contrastare la diffusione di fake news a vantaggio di una sana esperienza di navigazione web e approfondimento multimediale.

Qui puoi trovare il programma completo e tutte le informazioni dell’evento.