21Jul

Da #temptationisland alle fiamme del #vesuvio: i trending topic dell’ultima settimana

 

Quando si tratta di Maria De Filippi e di #temptationisland non esiste pausa estiva che tenga. La signora di Canale 5 non è mai stata così tanto cinguettata come da quando ha riproposto il format dell’isola dei fedifraghi. A lasciarle conservare lo scettro della centralità mediatica, però, non sono i giovani corpi abbronzati o le tante donne semi nude, quanto i tratti umani dei vari protagonisti.

#Ruben, l’antitesi del maschio alpha, ad esempio, è la rappresentazione migliore di un Paese annoiato dall’uomo “che non deve chiedere mai”: lui, così schivo e introverso, ha conquistato il cuore di tutti gli utenti della piattaforma.

 

 

Meno accorato il giudizio sul programma in sé: in quel susseguirsi di addominali e ansia da manicure la rete ha continuato a scorgere un’esclusiva volontà di inneggiare al #trash - l’hashtag che maggiormente ricorre in dittico al nome del programma.

 

 

Un secondo meritatissimo posto in ordine di tendenza spetta invece al #windsummerfestival, la riproposizione brandizzata dell’indimenticato Festivalbar. L’appuntamento estivo con la musica leggera è stato registrato in Piazza del Popolo, a Roma, nelle giornate comprese tra il 22 e il 25 giugno grazie alla conduzione di Alessia Marcuzzi, Nicolò De Devitis e Daniele Battaglia. L’appuntamento, figlio del network di Radio 105, ha avuto la sua fase massima nelle 24 ore del 11 luglio, data della messa in onda della lunga registrazione.

 

 

Terza posizione conquistata a ritmo di dance per la coppia più gettonata dalle radio: Benji e Fede sono all’apice nella giornata del 14 luglio, data tanto attesa per l’uscita del remix del loro ultimo singolo “Tutto per una ragione” reso in collaborazione con Annalisa. Il brano tormentone, remixato dal duo SDJM, ha scatenato tutta la gioia dei fan, che anche in occasione dell’esibizione al Wind Summer Festival non hanno mancato di sostenerli.

 

 

Decisamente meno spensierate le ragioni che hanno portato a raggiungere la quarta posizione all’hashtag #vesuviobrucia a partire dall’11 luglio, giorno dell’esplosione del terribile incendio che ha avvolto per intero il luogo simbolo della città partenopea. Nel giro di poche ore, mentre più focolai dolosi lambivano i comuni di Boscotrecasa, Trecase, Ercolano, Terzigno, Ottaviano e Torre Annunziata, il web rispondeva alla viltà del gesto con moti di solidarietà e vicinanza alle popolazioni colpite dal grave incidente. Il picco reale, registrato nella giornata del 12 luglio, ha manifestato un sentiment molto chiaro: tra le polemiche per la possibile presenza della malavita organizzata e le illazioni di complicità a una specifica.

 

 

Quinta posizione invece per l’hashtag #teenchoice relativo al premio televisivo trasmesso negli Stati Uniti dal canale Fox e in Canada da Global TV. Durante la serata vengono assegnati premi per musica, film, televisione suddivisi in diverse categorie basate solitamente sulla popolarità. I ragazzi (i teenager in inglese), da cui il nome, sono gli unici che possono votare, premiando naturalmente le proprie preferenze.

A seguire l’hashtag #dimaio, che ha canalizzato le ironie degli utenti sulle ultime vicende che hanno riguardato il più papabile candidato premier dei 5 Stelle. In un post su Facebook il premier in pectore aveva lasciato intendere di aver contattato l’ambasciata francese per chiedere l'intervento di Canadair al fine di domare gli incendi nella zona del Parco Nazionale del Vesuvio. Salvo venire smentito categoricamente dall'ambasciata stessa.

 

 

Tra le ultime posizioni l’hashtag #Welcomeback1D che ha mandato migliaia di fan in visibilio per il presunto ritorno dei One Direction. Peccato però che si sia trattato di uno scherzo, nato dal nulla, al quale gli utenti hanno prestato grande attenzione. Le denunce di fake news o bufala si contano però sulle dita di una mano. I fan sembrano dunque averla presa con filosofia.

 

 

Angela De Mennato, Maria De Rito, Fiorinda Stasi